Terapia a infrarossi per la lombalgia cronica: uno studio randomizzato e controllato

2021-09-16

[Fusion_text] George D Gale , MBBS FRCA FRCPC DAAPM,1   Peter J. Rothbart , MD FRCPC,1 e Ye Li 2

Informazioni sull'autore ►   Informazioni sul diritto d'autore e sulla licenza ►

 

Recentemente per vedere questa scienza popolare è stimato per espandere le nostre conoscenze, per condividere con voi

OBJECTIVE

L'obiettivo del presente studio era valutare il grado di sollievo dal dolore ottenuto applicando l'energia a infrarossi (IR) alla lombalgia in pazienti con lombalgia cronica e intrattabile.

L'obiettivo del presente studio era valutare il grado di sollievo dal dolore ottenuto applicando l'energia a infrarossi (IR) alla lombalgia in pazienti con lombalgia cronica e intrattabile.

METHODS

Quaranta pazienti con lombalgia cronica di oltre sei anni ’ La durata è stata reclutata da pazienti che frequentavano la Rothbart Pain Management Clinic, North York, Ontario. Venivano dagli elenchi dei pazienti di tre medici della clinica e sono stati assegnati in modo casuale alla terapia IR o al trattamento con placebo. Un paziente ha abbandonato il gruppo placebo; di conseguenza, 21 pazienti hanno ricevuto la terapia IR e 18 hanno ricevuto la terapia placebo. La terapia IR è stata fornita da due piccole unità portatili in una robusta cintura alimentata da piccole batterie ricaricabili prodotte da MSCT Infrared Wraps Inc (Canada). Queste unità soddisfacevano gli standard di sicurezza per la portabilità della Food and Drug Administration e sono registrate presso la Food and Drug Administration come dispositivo terapeutico. L'unità ha convertito l'elettricità in energia IR a 800 nm a 1200 nm di lunghezza d'onda. Il gruppo trattato ha ricevuto la terapia IR. Il gruppo placebo aveva unità identiche, ma la potenza non era collegata al circuito stampato all'interno del pad IR. I pazienti hanno partecipato a sette sessioni settimanali. Sono stati registrati una linea di base e sei insiemi settimanali di valori. La principale misura del risultato era il dolore valutato sulla scala di valutazione numerica (NRS). Il dolore è stato valutato nel complesso, quindi ruotando e piegando in direzioni diverse.

Quaranta pazienti con lombalgia cronica di oltre sei anni ’ La durata è stata reclutata da pazienti che frequentavano la Rothbart Pain Management Clinic, North York, Ontario. Venivano dagli elenchi dei pazienti di tre medici della clinica e sono stati assegnati in modo casuale alla terapia IR o al trattamento con placebo. Un paziente ha abbandonato il gruppo placebo; di conseguenza, 21 pazienti hanno ricevuto la terapia IR e 18 hanno ricevuto la terapia placebo. La terapia IR è stata fornita da due piccole unità portatili in una robusta cintura alimentata da piccole batterie ricaricabili prodotte da MSCT Infrared Wraps Inc (Canada). Queste unità soddisfacevano gli standard di sicurezza per la portabilità della Food and Drug Administration e sono registrate presso la Food and Drug Administration come dispositivo terapeutico. L'unità ha convertito l'elettricità in energia IR a 800 nm a 1200 nm di lunghezza d'onda. Il gruppo trattato ha ricevuto la terapia IR. Il gruppo placebo aveva unità identiche, ma la potenza non era collegata al circuito stampato all'interno del pad IR. I pazienti hanno partecipato a sette sessioni settimanali. Sono stati registrati una linea di base e sei insiemi settimanali di valori. La principale misura del risultato era il dolore valutato sulla scala di valutazione numerica (NRS). Il dolore è stato valutato nel complesso, quindi ruotando e piegando in direzioni diverse.

RESULTS

I punteggi medi NRS nel gruppo di trattamento sono scesi da 6,9 su 10 a 3 su 10 alla fine dello studio. L'NRS medio nel gruppo placebo è sceso da 7,4 su 10 a 6 su 10.

CONCLUSION

L'unità di terapia IR utilizzata si è dimostrata efficace nel ridurre la lombalgia cronica e non sono stati osservati effetti avversi.

Parole chiave:   Dolore alla schiena cronico, terapia a infrarossi, lombalgia, dolore lombare

 

L'unità di terapia IR utilizzata si è dimostrata efficace nel ridurre la lombalgia cronica e non sono stati osservati effetti avversi.

Parole chiave:   Dolore alla schiena cronico, terapia a infrarossi, lombalgia, dolore lombare

 

L'unità di terapia IR utilizzata si è dimostrata efficace nel ridurre la lombalgia cronica e non sono stati osservati effetti avversi.

Parole chiave:   Dolore alla schiena cronico, terapia a infrarossi, lombalgia, dolore lombare

L'uso dell'elettricità per la guarigione risale al 2750 a. C., quando le anguille elettriche venivano utilizzate per fornire scosse elettriche ( 1 ). Il magnetismo da lodestones era anche usato dagli antichi. I tentativi di usare l'elettricità e il magnetismo nel XVIII secolo hanno avuto scarso successo. Nel 1975, Melzack ( 2 ) Ha sviluppato stimolazione elettrica transcutanea (TENS) per alleviare il dolore prolungato. Ciò ha fornito il 50% di sollievo dal dolore nel 50% dei pazienti in uno studio ( 3 ) Ma non era migliore del placebo in un altro ( 4 ). I campi elettrici e magnetici sono stati utilizzati con successo per stimolare la riparazione ossea ( 5 ) E la guarigione dei tessuti molli ( 6 ).

Recentemente, è stata sviluppata la terapia a infrarossi (IR), che ha mostrato una migliore guarigione delle ferite ( 7 - 9 ), Sollievo del dolore artritico al ginocchio ( 10 ), Aumento dei livelli di endorfine ( 11 ) E bioattivazione dei neuromodulatori ( 11 - 13 ).

Poiché la lombalgia è la causa più comune di disabilità muscolo-scheletrica, è stato deciso di determinare l'effetto dell'IR su questa condizione utilizzando un nuovo strumento sviluppato da MSCT Infrared Wraps Inc (Canada).

 

THE IR UNIT

L'unità IR sviluppata da MSCT Infrared Wraps Inc è leggera, portatile e progettata per essere indossata su una cintura. È alimentato da una piccola batteria ricaricabile e si dice che sia efficiente al 99% nel convertire l'elettricità in energia IR.

Contiene un elemento che emette IR in un design unico con una griglia IR e barre di ronzio su ciascun lato per fornire l'elettricità, convertendola in energia IR a una lunghezza d'onda da 800 nm a 1200 nm.

Questo strumento ha soddisfatto gli standard di sicurezza per la portabilità ed è stato registrato presso la Food and Drug Administration come dispositivo terapeutico nel 2003. L'unità utilizzata nel presente studio ( Figura 1 ) Conteneva due unità IR e due batterie alloggiate in una robusta cintura lombare. Le batterie richiedono la ricarica ogni 24 ore ed erano quindi funzionanti per 8 h a 10 ore al giorno. L'uscita IR era affidabile da 800 nm a 1200 nm di lunghezza d'onda e c'era uno spegnimento automatico se la temperatura saliva a 42 °C. Questa caratteristica mancava nelle unità laser IR, che quindi potevano causare lesioni termiche.

 

prm111931

Involucro del dolore lombare a infrarossi

THE POTENTIAL FOR ADVERSE EFFECTS

L'uso continuato di dispositivi di riscaldamento in passato, alcuni semplici come una borsa dell'acqua calda, hanno causato lo sviluppo di cambiamenti della pelle noti come eritema ab igne. Gli individui molto magri e quelli con speroni ossei hanno il potenziale per sviluppare lesioni termiche, ma non sono state trovate lesioni durante i test approfonditi dell'unità MSCT su cavalli e volontari umani (S Wolfe, comunicazione personale).

METHOD

È stato deciso di condurre uno studio in doppio cieco controllato con placebo di IR utilizzando l'involucro IR in pazienti affetti da lombalgia muscolo-scheletrica che frequentano la Rothbart Pain Management Clinic (RPMC), North York, Ontario.

Il protocollo è stato sottoposto al Comitato Etico dell'RPMC ed è stata ottenuta l'approvazione. Il comitato era composto da tre membri interni dell'RPMC e due medici esterni.

Le caratteristiche di sicurezza dell'involucro IR sono state considerate soddisfacenti perché l'involucro soddisfa gli standard di sicurezza della Food and Drug Administration per la portabilità e la registrazione. Inoltre, l'IR emesso a 800 nm a 1200 nm è considerato una forma di energia che non è dannosa per i tessuti e protegge persino dagli effetti della luce ultravioletta a causa dell'IR ’S effetto antiossidante. L'unico effetto IR dannoso teorico discusso in letteratura è il surriscaldamento, ma è improbabile che ciò si verifichi con l'unità MSCT perché ha uno spegnimento automatico a 42 °C.

Gli involucri per la vita dati a entrambi i gruppi erano identici. Nel gruppo placebo, la potenza non era collegata al circuito stampato all'interno del pad IR. I pazienti sono stati informati in quale gruppo si trovavano alla fine dello studio; quelli nel gruppo placebo potrebbero provare l'involucro IR. È stata presa cura di garantire che sia i soggetti trattati che quelli di controllo continuassero a utilizzare il trattamento per tutto il periodo dell'inchiesta. Tutti i soggetti sono stati correttamente informati che il calore potrebbe non essere sempre sentito perché con l'uso prolungato, la risposta dei tessuti può cambiare. Dei 40 soggetti arruolati, c' è stato un solo abbandono (un uomo di 60 anni assegnato al gruppo placebo), con il risultato di 39 partecipanti allo studio in totale.

Il reclutamento dei pazienti è avvenuto mediante un avviso affisso nella sala d'attesa dei pazienti dell'ambulatorio. La durata media della lombalgia è stata di 6,5 anni. I soggetti di età compresa tra 26 e 80 anni. C'erano 20 donne e 19 uomini. Le indagini svolte hanno incluso radiografie, tomografia computerizzata e risonanza magnetica. Tutti i pazienti erano già in terapia con altre forme per il dolore cronico sotto la direzione del medico curante. I pazienti hanno continuato i loro farmaci e blocchi nervosi durante il trattamento IR o placebo. I farmaci includevano antidepressivi, antinfiammatori e oppioidi (21 dei 39 partecipanti assumevano oppioidi). I blocchi nervosi includevano blocchi di nervi paravertebrali e occasionali blocchi epidurali caudali. Quelli nel gruppo placebo sono stati informati che sarebbero stati in grado di provare l'involucro IR attivo dopo lo studio.

Progettazione sperimentale

Questo era uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo. I dati sono stati raccolti utilizzando una scala di valutazione numerica di 11 punti all'inizio e poi a intervalli settimanali per sette variabili per ogni soggetto: dolore generale (fermo), dolore che si piega in avanti, dolore che si piega all'indietro, dolore che ruota a destra, dolore che ruota a sinistra, dolore che si piega a destra e dolore che si piega a sinistra.

Tutti i soggetti soffrivano di lombalgia, ma i livelli iniziali di dolore differivano. Ventuno soggetti hanno ricevuto l'involucro IR e 18 sono stati assegnati al dispositivo placebo.

Sintesi statistica

Il dolore medio per ogni soggetto è stato calcolato per ciascuna delle sette osservazioni settimanali; è stato quindi prodotto un riepilogo per ogni intervallo di tempo utilizzando i mezzi di procedura (PROC MEAN), una caratteristica del programma di software statistico SAS (SAS Institute Inc, USA).

 

RESULTS

Il gruppo di terapia IR ha mostrato un progressivo calo dei livelli di dolore di circa il 50%, che era maggiore verso la fine del periodo di studio di sette settimane ( Tabella 1 E   Figura 2 ). Ciò è stato molto significativo sia dal confronto all'interno del gruppo (P <0,0001) e confrontato con il gruppo placebo (P <0.0001). C' è stata anche una piccola diminuzione dei livelli di dolore nel gruppo di controllo ( Tabella 2 ).

 
prm111932

Figura 2) Punteggi di dolore medio per ciascun gruppo a sette osservazioni settimanali. Il grafico sopra mostra chiaramente le differenze statisticamente significative nei livelli di dolore riportati tra il gruppo di trattamento dell'involucro a infrarossi (gruppo 0) e il gruppo placebo (gruppo 1)

 

ii2teow1n690se9aew

TABELLA 1 Variazione dei punteggi medi del dolore nei gruppi di trattamento e placebo nell'arco di sette settimane

qq%e5%9b%be%e7%89%8720161028135042

TABELLA 2 Analisi delle misure ripetite

Terapia a infrarossi per la lombalgia cronica: uno studio randomizzato e controllato 5

DISCUSSION

Il mal di schiena è la causa più comune di disabilità in Nord America e rappresenta il 64% delle nuove consultazioni in questa clinica del dolore (RPMC); molti di questi pazienti hanno subito un intervento chirurgico alla schiena fallito.

Il presente studio ha dimostrato un sollievo dal dolore significativamente maggiore nel gruppo trattato con IR rispetto al gruppo placebo. Entrambi i gruppi hanno continuato con il loro trattamento pre-studio come antidi-pressori, oppioidi e blocchi nervosi palliativi, e questo può spiegare la piccola diminuzione del dolore nel gruppo di controllo. In alternativa, indossare effettivamente la cintura lombare senza l'IR potrebbe essere stato utile. C' è stato solo un abbandono dal gruppo placebo. La riduzione del dolore nel gruppo trattato è stata progressiva nell'arco di sette settimane, con una riduzione del dolore del 50% nell'intero gruppo ( Figura 2 ), Mentre il gruppo di controllo ha raggiunto una riduzione del dolore di circa il 15%.

È stato dimostrato che la stimolazione elettrica con la TENS fornisce una riduzione del dolore del 50% solo nel 50% dei pazienti in uno studio ( 3 ), E si è scoperto che non era migliore del placebo in un altro ( 4 ). È quindi probabile che l'IR sia più efficace della TENS.

Il sollievo dal dolore con IR è stato dimostrato per l'artrite del ginocchio ( 10 ). Altri effetti benefici documentati sono l'aumento della guarigione delle ferite ( 7 - 9 ), Flusso sanguigno ( 14 , 15 ), Livelli di endorfine ( 11 ) E bioattivazione dei neuromodulatori ( 11 - 13 ).

Poiché l'IR riscalda i tessuti, può essere prudente evitarne l'uso nei casi con ipertermia maligna documentata e anche sclerodermia, perché alcune forme di quella condizione si deteriorano alla luce solare, che ha una lunghezza d'onda vicina all'IR. Inoltre, molte forme di terapia termica prolungata hanno prodotto una condizione della pelle nota come eritema ab igne; questo è un potenziale rischio teorico, anche se non è mai stato segnalato con IR. Un altro pericolo è la lesione termica in individui molto sottili o con prominenze ossee, anche se il dispositivo si spegne automaticamente se la temperatura della pelle a contatto con l'unità IR raggiunge 42 °C. Nel presente studio non sono stati riscontrati effetti negativi di alcun tipo, come nel caso dell'uso estensivo dell'unità MSCT IR negli animali, principalmente cavalli (S Wolfe, comunicazione personale).

L'unità di MSCT IR può convenientemente fornire la terapia prolungata perché è leggera e portatile e, una volta caricata, le batterie forniscono la terapia di IR per 10 h mentre l'indossatore rimane attivo durante il giorno o riposando durante la notte.

Un punto debole della procedura accecante nel presente studio era che l'energia IR avrebbe potuto causare il riscaldamento, ma l'unità placebo inattivata no. Potremmo aver superato questo problema spiegando ai soggetti che il riscaldamento non è sempre sentito a causa di una risposta variabile dei tessuti, lasciando così aperta la questione se il riscaldamento sia avvenuto o meno. In qualsiasi studio futuro, l'unità IR verrà confrontata con un'unità di calore.

CONCLUSION

In uno studio in doppio cieco, controllato con placebo, l'involucro IR ha chiaramente dimostrato che è facile da usare, sicuro ed efficace e ha ridotto il mal di schiena cronico del 50% in sei settimane. Le controindicazioni sono rare (forse ipertermia maligna e sclerodermia) e i rischi di lesioni termiche sono bassi e sono ridotti al minimo mediante lo spegnimento automatico quando l'unità a contatto con la pelle raggiunge una temperatura di 42 ° C. Altre unità come i laser potrebbero non avere un tale dispositivo di sicurezza.

ACKNOWLEDGEMENTS

Gli autori desiderano riconoscere le informazioni sulla terapia IR fornite da Stan Wolfe BSc DVM, di Garland, Texas, e MSCT Infrared Wraps Inc per aver fornito gli involucri IR per lo studio. Nessuno degli autori ha una relazione finanziaria con MSCT Infrared Wraps Inc. Gli autori desiderano anche riconoscere l'eccellente assistenza fornita dalla sig. ra Terri Hirschler nella preparazione del manoscritto.

REFERENCES

  1. Kellaway P. Il ruolo svolto dai pesci elettrici nella storia iniziale della bioelettricità e dell'elettroterapia.  Bull Hist Med.  1946;20:112-32.  [ PubMed ]

  2. Melzack R. Sollievo prolungato del dolore mediante stimolazione somatica transcutanea breve e intensa.  Il dolore.  1975;1:357-73.  [ PubMed ]

  3. Richardson C, Maciver K, Wright M, Wiles JR. Rapporti dei pazienti degli effetti e degli effetti collaterali della TENS per il dolore cronico non maligno dopo uno studio di quattro settimane.  Dolore Clin.  2002;13:265-76.

  4. Kruger LR, van der Linden MJ, Cleaton-Jones PE. Stimolazione elettrica transcutanea del nervo nel trattamento della disfunzione del dolore miofasciale.  S Afr J Surg.1998;36:35-8.  [ PubMed ]

  5. Bassett CAL. Bioelettromagnetismo al servizio della medicina. In: Blank M, editore.  Campi elettromagnetici: Interazioni biologiche e meccanismi. Progressi nella serie di chimica, 250.  New York: Oxford University Press; 1995. Pp. 261-75.

  6. Sisken BF, Walker JL. Aspetti terapeutici dei campi elettromagnetici per la guarigione dei tessuti molli. In: Blank M, editore.  Campi elettromagnetici: Interazioni biologiche e meccanismi. Progressi nella serie di chimica, 250.  New York: Oxford University Press; 1995. Pp. 277-85.

  7. Horwitz LR, Burke TJ. Effetto dell'energia infrarossa monocromatica sulle ulcere da stasi venosa.  Newsletter dell'Istituto per la cura delle ferite.  1999 Jan-Feb4(1)

  8. Danno K, Mori N, Toda K, Kobayashi T, Udani A. L'irradiazione nel vicino infrarosso stimola la riparazione della ferita cutanea: esperimenti di laboratorio sui possibili meccanismi.  Fotodermatolo Fotoimmunolo Fotomato.  2001;17:261-5.  [ PubMed ]

  9. Horwitz LR, Burke TJ, Carnegie D. Aumento della guarigione delle ferite utilizzando l'energia infrarossa monocromatica. Esplorazione di una nuova tecnologia per la gestione delle ferite.  Adv cura delle ferite.  1999;12:35-40.  [ PubMed ]

  10. Gur A, Cosut A, Sarac AJ, Cevik R, Nas K, Uyar A. Efficacia dei diversi regimi terapeutici del laser a bassa potenza nell'osteoartrosi dolorosa del ginocchio: uno studio in doppio cieco e controllato randomizzato.  Laser Surg Med.  2003;33:330-8.[ PubMed ]

  11. Laakso E, Cramond T, Richardson C, et al. Livelli plasmatici di ACTH e B-endorfina in risposta alla terapia laser a basso livello (LLLT) per i punti trigger miofasciali. Laser Ther.  1994;6:133-42.

  12. Smith KC. La base fotobiologica della radioterapia laser a basso livello.  Laser Ther.  1991;3:1-7.

  13. Laakso EL, Richardson C, Crammond T, et al. Punteggi del dolore ed effetti collaterali in risposta alla terapia laser di basso livello (LLLT) per i punti trigger miofasciali.  Laser Ther.  1997;2:67-72.

  14. Ise N, Katsuura T, Kikuchi Y, Miwa E. Effetto della radiazione infrarossa lontana sul flusso sanguigno della pelle dell'avambraccio.  Ann Physiol Anthropol.  1987;6:31-2.  [ PubMed ]

  15. Kobu Y. Effetti della radiazione infrarossa sulla tensione di ossigeno del flusso sanguigno intraosseus nella tibia del ratto.  Kobe J Med Sci.  1999;45:27-39.  [ PubMed ]

[/Fusion_text]

Consigliato per te
nessun dato
Prodotti in evidenza
nessun dato
GET IN TOUCH WITH US
CONTACT
Siamo qui per rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere o preoccupazione per i prodotti terapeutici o sanitari mostrati sul sito UTK, non esitare a contattarci.
PHONE : +1 (205) 303-5257
Magazzino UTK:
44364 S Grimmer Boulevard Fremont, CA 94538

Seguici 
nessun dato
NEWSLETTER

UTK è impegnata in un'industria sana in rapida crescita. La nostra visione è quella di rendere uno stile di vita sano accessibile e alla portata di tutti. La piastra riscaldante UTK combina la terapia con pietre calde, la terapia a infrarossi lontani, la terapia con ioni negativi & Photon Light Therapy per ridurre i muscoli doloranti e infiammati e per alleviare il dolore, che ti darà una straordinaria esperienza di potenziamento del benessere.

   

Diritto d'autore©Tecnologia UTK 2021.    Tutti i diritti riservati.   Mappa del sito